Skip to content

San Gemiliano Samassignments

La torre di San Gemiliano è una torre che fa parte del complesso di strutture fortificate che, dall'alto medioevo sino alla metà del diciannovesimo secolo, hanno costituito il sistema difensivo, di avvistamento e di comunicazione della fascia costiera della Sardegna.

Si trova lungo la costa orientale della Sardegna, in Ogliastra, a poche centinaia di metri dal centro abitato di Arbatax, nonché a circa quattro chilometri da Tortolì. La torre risale all'inizio del Seicento. La struttura architettonica della torre dà alla stessa un aspetto decisamente slanciato. La forma è troncoconica, con 12 m di altezza e soli 7 m di diametro. All'interno è presente una piccola camera di circa 13 m².

La torre nasce con la funzione di vedetta e immediata difesa dall'attacco di pirati. Situata a 42 m s.l.m., ha un vista di 25 km verso il mare. Domina sulle spiagge di Orrì e di Cea ed era in diretto contatto visivo con la torre di Barì e la torre, non più esistente, di Bellavista. La struttura è visitabile. Si può raggiungere sia dalla spiaggia, sia da una stradina non asfaltata che si incrocia con la via San Gemiliano.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Evandro Pillosu, Le torri litoranee in Sardegna, Cagliari, Tipografia La Cartotecnica, 1957.
  • Evandro Pillosu, Un inedito rapporto cinquecentesco sulla difesa costiera di Marco Antonio Camos, in Nuovo bullettino bibliografico sardo e archivio delle tradizioni popolari, Cagliari, 1959.
  • Foiso Fois, Torri spagnole e forti piemontesi in Sardegna, Cagliari, La Voce Sarda, 1981.
  • Gianni Montaldo, Le torri costiere in Sardegna, Sassari, Carlo Delfino, 1992, ISBN 88-7138-059-2.
  • Mele Giuseppe, Torri e cannoni. La difesa costiera in Sardegna nell'età moderna, Sassari, Edes, 2000.
  • Massimo Rassu, Guida alle torri e forti costieri della Sardegna, Cagliari, Artigianarte, 2000.
  • Massimo Rassu, Sentinelle del mare. Le torri della difesa costiera della Sardegna, Cagliari, Grafica del Parteolla, 2005, ISBN 88-88246-73-8.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sardegna

DOVE SI TROVA Si trova sulla costa Sud di Arbatax, dalla quale dista circa 2 Km.COME SI RAGGIUNGE Da Siniscola attraverso la S.P.125 verso Orosei. Superato Dorgali, si seguono le indicazioni per Baunei-Tortolì. Superato il viale principale di Tortolì, a metà del viale per Arbatax, girare a destra verso l'Aeroporto e seguire la strada su una leggera salita che porta alla omonima torre. Ogni traversa sulla destra porta alla spiaggia.LA SPIAGGIA E' una splendida baia lunga circa 2 km. con sabbia di grammatura media e di colore ecrù. La spiaggia arriva fino al Lido di Orrì, attraversando la spiaggia dell'aeroporto, la spiaggia del Basaùra e la spiaggia di Sos Flores. Sul lato nord essa è sovrastata dalla torre saracena di Taratasciàr ("tredicesima torre" in arabo) dalla quale prende il nome la baia.SERVIZI Chiosco Bar e parcheggio.Frequentata soprattutto dai clienti del Villaggio Saraceno, la baia è sempre molto tranquilla anche nella stagione altissima. In zona Basaùra, che dà il nome al famoso locale aperto 24 ore su 24, ci sono tutti i servizi più richiesti, dal noleggio gommoni all'affitto delle sdraio e lettini da spiaggia. Presente su un lato anche un campo di Beach Volley. Sono presenti lungo la spiaggia anche servizi per i portatori di handicap e passerelle per giungere fino all'acqua.